Prima vittoria per Beirão-Da Costa, doppietta per le BMW

03.09.2017

Lourenço Beirão e António Félix Da Costa hanno conquistato la loro prima vittoria stagionale in una vivace gara-2  a Silverstone, dopo un duello durato per l’intera prova con i compagni Fran Rueda-Victor Bouveng, regalando una bella doppietta alle BMW del Teo Martín Motorsport. I vincitori di ieri, Albert Costa-Philipp Frommenwiler (Lexus Emil Frey) si sono assicurati il terzo posto negli ultimi secondi, davanti alle Lambo Huracan Imperiale di Giovanni Venturini-Marco Mapelli e Vito Postiglione-Andrea Fontana. In classifica generale, Venturini conserva il comando con 4 punti di vantaggio su Costa-Frommenwiler, 6 su Biagi e 8 su Rueda-Bouveng.

La Bentley Jordan Bentley di Jordan Witt-Michael Meadows ha ottenuto sulla pista di casa la prima vittoria in Pro-Am precedendo la Lambo FFF Racing di Hamaguchi-Liuzzi e i leader della classe, Balfe-Bell (McLaren Balfe), mentre Alex Moiseev-Davide Rizzo (Ferrari Kaspersky) hanno vinto in Am.

LA GARA – Rueda e Costa partono bene dalla prima fila, con Ledogar terzo. Seguono Venturini, Giammaria, Postiglione e Khodair, passato da Mac e Liuzzi. Al secondo giro si gira Mowlem dopo un contatto, mentre Da Costa attacca con decisione Rueda e gli ruba  il comando. La pista è umida in alcuni punti e Ledogar finisce fuori, scivolando dal terzo all’ottavo posto. Il francese si ripete al quarto giro, rientrando in modo avventato in pista e beccandosi una penalità di 5 secondi.

Dopo 10 giri, Da Costa ha cinque secondi di vantaggio su Rueda, seguiti dale tre Imperiale di Venturini, Giammaria e Postiglione, poi Ledogar, Mac, Liuzzi, Khodair, D.Farnbacher, Frommenwiler e Ratcliffe. Si ritira ai box la Mercedes di Konrad, mentre al 12esimo giro Venturini passa Rueda poco prima che la BMW apra la danza dei pit stop.

Finiti i cambi (giro 17), Beirão è in testa, con 6 secondi di vantaggio su Bouveng, 9 su Fontana e 12 su West; a seguire, Hahn, Hamaguchi, M.Farnbacher, Biagi, Ramos e Mapelli. Hahn perde olio e si gira un paio di volte prima di fermarsi ai box; fuori pure West (frizione). Col passare dei giri, Bouveng annulla lo svantaggio su Beirão, mentre Fontana si mantiene terzo, seguito da M.Farnbacher, Mapelli, Biagi, Costa e Keen. In Am, la Ferrari Kaspersky è solido leader.  

Nelle fasi conclusive, Bouveng pressa Beirão ma senza riuscire a passarlo. Mapelli supera per il quarto posto Farnbacher, che poco dopo si gira perdendo ancora una posizione.  Mapelli supera anche Fontana ma all’ultimo giro cede il terzo posto all’arrembante rimonta della Lexus di Costa.